Iniziamo col dire che per backup si intende la copia di sicurezza, di tutti i dati contenuti nel tuo pc/smartphone/tablet. Ma perché è così importante e utile eseguirlo sistematicamente?

Prova ad immaginare che, da un giorno all’altro, il tuo dispositivo riscontra un problema, “non si accende, appaiono messaggi di virus, non risponde più ai comandi” non è una cosa rara ritrovarsi in questa situazione. Tenti di riavviarlo e tutti i file in esso contenuti, foto, video, documenti ecc. sono spariti. In questo caso l’unico modo per prevenire la perdita di tutti i tuoi dati è quello di aver fatto una copia di sicurezza “BACKUP” prima del verificarsi del problema.

Se sei stato previdente e hai fatto un backup su un supporto esterno, in caso di malfunzionamento del tuo sistema, potrai ripristinare tranquillamente tutte le tue preziose informazioni, al contrario se non lo hai fatto, il recupero dei dati compromessi nel tuo dispositivo potrebbe rivelarsi molto complicato e costoso, e delle volte addirittura impossibile.

Adesso vediamo come tenere al sicuro i tuoi dati ed eseguire un backup

Se sei un utente privato e usi i tuoi dispositivi in ambito privato/familiare puoi procedere in questo modo:

Per prima cosa assicurati che il tuo PC sia sempre aggiornato, in particolar modo il software antivirus con il quale eseguire regolarmente delle scansioni complete del sistema alla ricerca di potenziali pericoli.

Procurati una chiavetta o un disco fisso USB, oppure iscriviti a un servizio in cloud, (servizio di archiviazione online come DROPBOX, ONE DRIVE, GOOGLE DRIVE, iCLOUD), dove con una cadenza regolare che può variare a seconda dell’importanza e della quantità dei dati, esegui una copia completa di essi, con uno dei metodi sopra elencati. Per essere sicuri di non dimenticarsi qualcosa di importante è buona norma tenere i dati ben ordinati sul proprio pc creando delle cartelle con nomi del contenuto e date chiare.

Se sei un’azienda o un professionista e usi i tuoi dispositivi per lavoro/business in questo caso sei obbligato per legge ad avere

un piano efficiente e sicuro di backup e ripristino dati. Le indicazioni sopra descritte sono sempre valide ma ti consigliamo di agire in uno dei seguenti modi:

SE SEI UN UTILIZZATORE ESPERTO PUOI USARE:

  • Il Disco o chiavetta esterna USB, è la maniera più semplice e meno costosa, ma anche la meno sicura dove fare le copie di Backup.
  • Il NAS (Network Area Storage), un dispositivo che si collega alla tua rete locale nel quale è possibile salvare i dati, è composto da 2 o più hard disk in raid che vengono scritti contemporaneamente, in modo da rendere più sicura la procedura di backup anche in caso di rottura di uno o più dischi.
  • Il server locale, una macchina dedicata esclusivamente al mantenimento, salvataggio, sincronizzazione di tutti i dati trattati nella tua azienda, il quale una volta configurato correttamente si occuperà di eseguire in automatico tutte le operazioni descritte avvisandoti in caso di un eventuale problema col backup.
  • Il Cloud, permette di effettuare il backup dei dati aziendali a fronte di un abbonamento mensile o annuale che a seconda dello spazio richiesto avrà un costo minore o maggiore. Questo sistema utilizza dei server farm dedicati, dislocati nel mondo dove i tuoi dati tramite connessione internet vengono inviati e sincronizzati. Questa modalità consente di avere la massima sicurezza in quanto anche in caso di incendio, allagamento o qualsiasi altra catastrofe i tuoi dati saranno al sicuro altrove. Questo metodo però è valido solo se hai una connessione internet molto veloce.

SE QUESTE PROCEDURE TI SEMBRANO COMPLESSE O NON HAI TEMPO E VOGLIA DI RISCHIARE. NOI METTIAMO A DISPOSIZIONE LA NOSTRA DECENNALE ESPERIENZA PER AIUTARTI A TENERE I TUOI DATI AL SICURO IMPLEMENTANDO UN SISTEMA AUTOMATICO DI BACKUP DANDOTI LA CERTEZZA DI UN RECUPERO COMPLETO E VELOCE DEI TUOI DATI IN CASO DI NECESSITA’.

Un esempio di come funziona il backup automatico.

Immagini incrementali
Le immagini incrementali necessitano che sia eseguito prima un backup completo. Sono memorizzate solo le ultime le modifiche dei file dall’ultima immagine, sia essa completa o incrementale. Il set di backup risultante sarà quindi costituito da una immagine completa settimanale e da un numero di immagini incrementali che devono essere tutte presenti per poter ripristinare il sistema correttamente.

 

Per info prezzi e contatti:

Contatti

Listini Tariffe

Pin It on Pinterest